CENTRO NUTRIZIONE “IRPINIA”

Valutazione Fabbisogno Nutrizionale

La bioimpedenziometria analizza l'esatta composizione corporea e cioè la distribuzione della massa grassa, della massa magra e dell'acqua intra ed extracellulare

Criosauna

La crioterapia sistemica ha un potente effetto antiossidante che contrasta efficacemente lo stress ossidativo quotidiano

Ecografia, Adipometria

Il Bodymetrix è un ecografo che in assoluta sicurezza identifica lo spessore del tessuto adiposo e muscolare

Analisi Intolleranze Alimentari

Test non invasivo che permette di avere un'indicazione quali-quantitativa sulla presenza o assenza di un'intolleranza su 218 alimenti

Pressoterapia Professionale

Drena il sistema linfatico, allevia il senso di dolore e di pesantezza alle gambe; riduce o elimina gli inestetismi della cellulite

PPG Stress Flow

Il PPG STRESS FLOW analizza l'attività del sistema nervoso autonomo e la variabilità della frequenza cardiaca

Nutrizionista Dott. Gianpaolo Fusco

Nello svolgimento del mio lavoro cerco di non limitarmi alla semplice stesura del piano alimentare personalizzato, ma ritengo essenziale ed irrinunciabile suggerire, innanzitutto, le buone regole, per realizzare una sana educazione alimentare, che, oltre a bandire stili di vita ed abitudini errate, tenga conto dei dettami, per una corretta alimentazione, sanciti, nelle Linee guida, dall' Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN).

Obiettivi prefissati

Procedere alla elaborazione del piano dietetico personalizzato, dopo aver effettuato una puntuale analisi clinica della composizione corporea ed una mirata valutazione del fabbisogno nutrizionale, atteso che gli alimenti, che assumiamo ogni giorno, come acclarato da recenti scoperte sulla genomica nutrizionale, sono in grado di dialogare con le cellule e con il nostro patrimonio genetico (DNA). Realizzare, pertanto, un’alimentazione consapevole, una “dieta”, il cui concetto sotteso va ricondotto al suo valore semantico originario quale “ regola”, “stile di vita appropriato”. Riscoprire di avere, attraverso un “sano narcisismo”, “una casa anatomica” da custodire e rispettare, un corpo da amare e da mantenere in uno stato di benessere psico-fisico, aiuta a prendersi cura di sé, per vivere bene e più a lungo.

Tali regole, una volta acquisite, favoriranno non solo il raggiungimento e il mantenimento del peso desiderato, ma costituiranno un valido ausilio, per migliorare le condizioni di salute del singolo. E’ mia abitudine proporre piani alimentari semplici e facili da seguire, che rispecchino il più possibile quelle che sono le esigenze e le abitudini del paziente, talvolta guidando alla scoperta di alimenti, che molto spesso vengono ignorati e dei quali non si conoscono le potenzialità; a tale scopo sono sempre alla ricerca di ricette semplici, ma che allo stesso tempo possano contribuire a rendere l’alimentazione quotidiana meno ripetitiva e noiosa.

Domande Frequenti

Find quick answers to common questions using our helpful FAQs.

1. Cosa portare con sé alla visita?

Si consiglia di portare le ultime analisi del sangue, eventuali altre analisi effettuate e quant’altro possa essere d’aiuto, come ad esempio la lista dei farmaci assunti.

2. Gli esami effettuati durante la visita prevedono prelievo di sangue?

No, le indagini e gli esami eseguiti durante le visite sono tutti non invasivi.

3. Come sono custoditi i dati sensibili?

I dati forniti verranno trattati secondo i principi di liceità, correttezza, adeguatezza ed in generale nei limiti di quanto previsto dal Regolamento UE, per le finalità di analisi della composizione corporea e valutazione  del fabbisogno nutrizionale connesse all’assolvimento dell’incarico professionale affidato. Il conferimento dei dati è obbligatorio per poter effettuare la prestazione sanitaria richiesta e la relativa assistenza.

4. Le fatture sono detraibili?

Si, le spese sostenute per visite nutrizionali eseguite da biologi sono detraibili ai sensi dell’art. 15 comma 1, lett. c), del TUIR.  Si specifica che per tali prestazioni, analogamente a quanto specificato con la circolare 11/E del 21 maggio 2014 par 2.2, non è necessaria la prescrizione medica. Per la compilazione e il rilascio della fattura è necessario avere con sé il proprio codice fiscale.

5. Dove parcheggiare?

E’ possibile parcheggiare gratuitamente in via Oscar D’Agostino all’incrocio con via Antonio Annarumma 35, Avellino. Il centro è situato sull’altro lato della strada, al piano terra all’interno del parco privato.

Scopri chi sono

Nutrizionista Dott. Gianpaolo Fusco

Leggi

Richiedi una consulenza

Via Antonio Annarumma 35, Avellino

Contatti

Contattami

Compila il form per ricevere ulteriori informazioni.
Ti risponderò il prima possibile!

La prenotazione delle visite dovrà essere effettuata esclusivamente su richiesta telefonica.

Lunedì – Venerdì: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00
Sabato: dalle 9.30 alle 12.30

Tel: (+39) 0825 463 089 / Email: info@centronutrizioneirpinia.it

Richiedi Informazioni